La tosse secca: non produttiva e molto irritante

head_patologia1

Che cos’è la tosse secca

La tosse secca è tipicamente non produttiva. Non è, cioè, accompagnata dalla formazione di espettorato o catarro. La tosse è espressione di un meccanismo difensivo dell’organismo volto a contrastare eventuali sostanze irritanti presenti nelle vie respiratorie. Proprio la presenza di tali sostanze induce lo stimolo della tosse.
La tosse non rappresenta una malattia in senso proprio, bensì un sintomo, frequentemente associato a influenza, malattie da raffreddamento e infiammazione delle vie respiratorie. Il più delle volte, le fasi iniziali di un comune raffreddore sono caratterizzate da tosse secca che, con l’aggravarsi della patologia, può trasformarsi in tosse grassa, accompagnata da produzione di catarro.

Come si manifesta

La tosse secca e stizzosa, proprio per l’assenza di espettorato, è spesso accompagnata da irritazione, bruciore e dolore alla gola. La tosse secca si può manifestare con colpi intensi, ripetuti e frequenti, che risultano in un indolenzimento della muscolatura toracica.
Quando la tosse secca è associata a uno stato influenzale, il più delle volte non è isolata, ma si manifesta insieme ad altri sintomi, come raucedine, febbre, malessere generalizzato e mal di gola.
In genere, la tosse secca tende ad intensificarsi se si assume la posizione distesa e, quindi, a disturbare il riposo notturno.

I rimedi

La tosse secca viene generalmente trattata con l’assunzione di farmaci sedativi della tosse, detti anche antitussivi, che inibiscono lo stimolo della tosse. Alcuni antitussivi agiscono a livello centrale, altri hanno invece un’azione periferica.
Essendo la tosse secca un sintomo di altre condizioni, affinché il recupero sia completo è indispensabile curare anche la patologia che ne è la causa.

Esec Folder_Agenti dompe 9a

Quali sono le cause

I fattori responsabili di tosse secca sono estremamente eterogenei, ma tra i più comuni vi sono:
– condizioni ambientali e sostanze chimiche, come il fumo di sigaretta, anche inalato passivamente, le polveri, la secchezza dell’aria, tipica degli ambienti riscaldati o dotati di aria condizionata
– infezioni di origine virale, accompagnate da infiammazione delle vie respiratorie
– raffreddore e stati di raffreddamento
– asma, in genere associata a difficoltà di respirazione e senso di oppressione al petto
– allergie
– malattia da reflusso gastroesofageo
– assunzione di particolari farmaci, come gli ACE-inibitori, di cui la tosse secca può costituire un effetto indesiderato

box_2_hp

Perché si usa LEVOtuss®.

LEVOtuss®, farmaco a base di Levodropropizina, è indicato per la terapia sintomatica della tosse, esplicando un’azione sedativa.

Approfondisci

box_3_hp

Per saperne di più.

Qual è la differenza tra tosse secca e tosse grassa? Visita la sezione dedicata alle domande più frequenti e, in caso di dubbi, consulta il glossario.

Vai alle FAQ / Glossario

La comunicazione di LEVOtuss®.

LEVOtuss® per mettere a tacere la tosse secca.

Approfondisci

LEVOtuss® è un prodotto

DOMPFA_LOGO_PANT_POStr

www.dompe.com

LEVOtuss® 30 mg/5 ml sciroppo, LEVOtuss® 60 mg/10 ml sciroppo e LEVOtuss® 60 mg compresse sono medicinali a base di Levodropropizina che possono in rari casi indurre sonnolenza. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Aut. del 17/10/2017. MP 139/2017